מונה כניסות : 5131313

In questa sezione pubblicheremo
di volta in volta 
nuovi articoli su
temi attuali
_____________

UN



PACIFICO
GIOIOSO
 PROSPERO


PER TUTTI

------------------

pardes


IL PARDES  
IL GIARDINO DEI SEGRETI

Pardes è una parola ebraica che significa "frutteto di agrumi". Noi, col nome Pardes, intendiamo il sistema completo di lettura e di interpretazione della Torà. Salmo 19, 8:

תורת  הײ  תמימה  משיבת  נפש

Torat Hashem temimà, mashivat nafesh
"La Torà di YHVH è completa, ridà l'anima"

Solo quando la Torà è completa di tutti i suoi diversi livelli interpretativi essa ci ridà la vita.

La parola Pardes è composta da quattro lettere, che formano l'acrostico di Phsat, Remez, Drash, Sod: semplice, simbolico, omiletico, segreto.

Sono i quattro livelli dei quali è composta la Torah. Il primo, Pshat, è quello letterale, storico, etico.

Il secondo, Remez, utilizza varie immagini presenti qui e là come simboli rappresentanti qualche altra cosa. Ad esempio, Giuseppe in sogno vede (Genesi 37):… il sole e la luna e le undici stelle.... Il padre Giacobbe interpreta ciò in modo simbolico dicendo:… io, tua madre e i tuoi fratelli….

Il terzo livello, il Drash, è quello più diffuso, e costituisce la vasta maggioranza di tutto l'Ebraismo rabbinico. Esso espande e commenta ogni verso della Bibbia, in ogni modo possibile, ma utilizzando soprattutto gli strumenti della ragione e della logica. Inoltre, lo scopo di tale ricerca, è principalmente quello di chiarire gli aspetti etici e legali dei precetti che la Torà prescrive agli ebrei.

Il quarto e ultimo livello, Sod, è quello della Cabalà, il segreto, la parte mistica, il cui scopo non è necessariamente legato ad ottenere dei risultati pratici, e i cui strumenti vanno oltre il razionale. Si osservi come il primo e il terzo di questi gradini, il letterale e l'omiletico, possiedano una notevole affinità tra loro due. Lo stesso si può vedere tra il secondo (simbolico) e l'ultimo (segreto).

pardes

Sia chiaro ed inequivocabile: questi quattro gradini sono presenti in ogni brano della Torà, e sono tutti egualmente importanti. Secondo il pensiero ebraico, per creare il mondo, D-o ha prima guardato nella Torà, che è quindi la mappa e il piano dell'intera creazione. La Torà è dunque presente in tutto l'universo. Fin dal momento della nostra nascita, o, se si preferisce, fin dalla prima volta che apriamo un libro di Torà, entriamo nel Pardes, diventiamo parte del Pardes, che ci piaccia o meno, che lo vogliamo o no. Ciò che cambia, da persona a persona, sarà il gradino del Pardes al quale ognuno di noi dedicherà la maggiore attenzione e consapevolezza.


Home page | La nostra scuola |  Seminario Estivo | Viaggio Mistico | Contatti
האתר נבנה במערכת 2all | בניית אתרים