nome 42

DUE GIORNI CON NADAV HADAR A MEDITARE, STUDIARE E CONTEMPLARE I 42 ACCAMPAMENTI DEI FIGLI D'ISRAELE NEL DESERTO.

26 e 27 Gennaio a Milano


Dalla Terra d'Egitto alla Terra d'Israele ci sono 42 accampamenti ed altrettanti Tragitti.

Il passaggio dalla schiavitù alla Libertà è il progetto più importante della vita umana. Un esempio di ciò sarebbe il passare da un mondo entropico, che consuma sempre più energia, al mondo del moto perpetuo. Questa transizione si ha passando dalle dimensioni macroscopiche a quelle microscopiche. Ridurre l'ego.  Se riusciamo a compierne uno analogo, nella nostra psiche e nella nostra anima, avremo conquistato il Tempo. Se stiamo leggendo queste righe, tutti noi siamo già usciti dall'Egitto, e stiamo iniziando uno straordinario cammino. Nella Torà questo indispensabile  tragitto evolutivo ci porta attraverso 42 fasi, accampamenti, fermate e partenze.

Studiandole una per una, scopriremo che ognuna di esse già da sola è il programma per compiere l'intero tragitto in verticale, a partire da uno qualunque degli accampamenti.

Perchè 42? Sono le lettere del Nome della creazione, "Shem Mem - Beit". Sono le parole dell'Ana be Coakh.

La Cabalà ci aiuta ad aprire i messaggi e gli insegnamenti in ciascuno di quei 42 nomi, e a riconoscere l'armonia sublime del loro nesso conduttore. Qual'è il loro nome,  e che istruzioni contiene per farne un portale verticale?
Qual'è il codice alfa-numerico per aprire tale portale, affinché ne fuoriesca aiuto e guida?

Qual'è la lettera ebraica di ognuno di quegli accampamenti?

Come fa una sola lettera dell'Alef Beit a contenere la potenza di farci balzare oltre ogni tappa successiva e di portarci direttamente al Traguardo? Israel = Yashar El.

Perchè nel Nome di 42, poetizzato da rabbi Nechunia ben Hakana nell'Ana be Coakh, alcune lettere dell'Alef Beit mancano ed altre compaiono perfino quattro volte? Quali sono i 42 Nomi degli Enti luminosi che sostengono la Creazione ?


A chi è rivolto il seminario? Specialmente a coloro che hanno partecipato al corso di formazione a Milano, a coloro che hanno partecipato al Viaggio Mistico dello scorso novembre, o a qualche viaggio precedente, o ai corsi estivi, o anche a poche lezioni e il corso per corrispondenza


informazioni e iscrizioni:     leitiel@gmail.com 

IL CANTICO DEI CANTICI

song of songs by chagall 
dipinto di Marc Chagall

IL CANTICO DEI CANTICI

Il Cantico non è solo una poesia d'amore, ma un manuale di benessere, con insegnamenti ed istruzioni  valide oggi, adatte a tutti: single, separati, sposati, giovani ed anziani. 


In particolare, al secondo capitolo troviamo questo verso:


"sostenetemi con focacce di uva passa, rinfrancatemi con mele cotte, poiché sono malata d'amore"

Essere "malati d'amore" ha un senso molto più ampio dei soli malesseri romantici dei giovani. Comprende ogni altro problema: l'abitudine e l'indifferenza tra marito e moglie dopo anni di matrimonio, le infedeltà, le difficoltà con l'aspetto sessuale, e i lunghi periodi di spiacevole solitudine. Cosa sono in realtà "le focacce di uva passa e le mele cotte" , come e dove trovarle nella vita, come usarle per trasformare situazioni difficili in preziose occasioni di crescita.


Gli otto capitoli del Cantico riassumono e concentrano il messaggio messianico dell'intera Scrittura. Nel loro avvicinarsi, allontanarsi, per avvicinarsi di nuovo, l'Uomo e la Donna del Cantico insegnano l'alchimia dell'anima, il solve et coagula capace di trasformare il vile in prezioso.


La poesia squisita e sublime di questo libro, anche nelle sue traduzioni, è guida e veicolo di un indimenticabile viaggio dell'Anima verso le delizie del mondo rettificato.
Il Cantico contiene inoltre le basi del segreto dei Sette Fluidi, essenziali per armonizzare il maschile e il femminile, sia all'interno che all'esterno di ciascuno di noi. I Sette Fluidi ci portano nutrimento celeste per anima e corpo. 
 

Il Cantico dei Cantici, un poema d’amore senza eguali. È l’unico libro dell’intera Torà che, anche letto in una sua qualunque traduzione, trasmette la parte essenziale del suo messaggio. A parte la sua bellezza poetica e romantica, il Cantico dei Cantici contiene una serie di insegnamenti preziosi ed indispensabili, per tutti coloro che vogliono migliorare i legami interpersonali.

 

È una vera e propria scuola d’Amore, verso gli esseri umani e verso il Creatore. E' indispensabile però leggerlo in chiave cabalistica, cioè cercando di decifrare il suo significato nascosto. 

Nel Cantico ci sono insegnamenti di meditazione e sul come arrivare alle esperienze mistiche. Vi si insegna l’aromaterapia, e altri modi di guarigione naturale. Ma soprattutto, il Cantico ci insegnerà come spiritualizzare l’amore fisico e come materializzare l’amore spirituale. È il manuale della perfetta unione tra uomo e donna, tra amici e amiche, tra cielo e terra. Ci guida all’attivazione delle forze necessarie a compiere il più affascinante dei viaggi: quello nelle aree superiori della consapevolezza.

Nadav Hadar ha già scritto vent'anni fa un libro commentando il Cantico. Il libro è ottenibile in pdf. Nadav sta attualmente scrivendone uno nuovo, da prospettive veramente molto più ampie.


Chi desidera, può acquistare le registrazioni di otto lezioni serali che Nadav ha tenuto a Milano nel 2016.


Chi desidera prendere famigliarità con l'approccio che seguire, è pregato di leggere questa pagina, dal nostro sito precedente:

http://cabala.org/articoli/riletturacabalisticadelcanticodeicantici.shtml

Invitiamo inoltre i lettori a sfogliare la ricca collezione di dipinti e schizzi che l'artista ebreo Marc Chagall ha composto ispirato dal Cantico:

http://www.wikiart.org/en/search/franz%20marc/21

mark chagall song of songs 3

dipinto di Marc Chagall

האתר נבנה במערכת 2all | בניית אתרים