ossè shalom

Shin Lamed Van Nun, mantra meditativo e uno dei nomi di D-o

MPV:  Ossè Shalom. Fa la Pace.

Mevasser :  “Ossè shalom”; “fa la pace”, è scritto due sole volte in tutta la Bibbia. La prima è sconvolgente. Isaia 45, 7:

“Forma la luce, crea l’oscurità, fa la pace e crea il male”.

Di fronte ad una affermazione così brutale, implicante come anche il male venga da D-o, non si sa cosa dire. Semplicemente: la pace poi si conferma solo accettando il lato più oscuro e misterioso, quasi pericoloso,  di D-o.
La seconda volta è in Giobbe, 25, 2

“ossè shalom be-meromav”, “fa la pace in alto”.

Questa è più classica, viene ripetuta decine di volte nelle preghiere quotidiane, quasi come un mantra. Fa la pace in alto significa che devono essere le anime, ovviamente le parti più pure e spirituali, a mettersi d’accordo. La pace in basso altrimenti non regge. Questa è la spiegazione classica di quel verso.

Pace, Shalom, inizia con una Shin e termina con una Mem, Fuoco e Acqua. In mezzo c’è Lamed Vav, “lo”, “suo”. Il luogo della pace e dell’amore è Sham, laggiù. Ma nel mezzo della parola c’è: “di lui”. Cosa significhi “il suo là” mi sfugge, profondo profondo….

MPV: Potrebbe anche essere il Suo Nome (Shem Lo), il Nome di lui. Shalom è il dono che Ha-Shem fa al mondo di Assià (il mondo del Fare), poichè solo in Assià la pace si può rivelare nella sua interezza, shalem.
D-o ha creato il male affinchè ognuno di noi abbia la libertà di scegliere tra bene e male.
Curiosamente, in italiano “male” è una permutazione di “mela”… che, se scritto in ebraico, Mem Lamed Alef, significa “pieno, completo”.

Mevasser. Interessante la permutazione italiana.. mela male… può aiutare a capire come mai la mela sia stata presa a simbolo del peccato dell’albero della conoscenza..   che è stato quanto ci ha veramente dato la misura di cosa significhi “essere completo”, anche se tramite l’approccio opposto, cioè mostrando quello che ci manca per diventare tali.

האתר נבנה במערכת 2all | בניית אתרים